Al via in Toscana le procedure negoziali per le forniture degli anti epatite C

Pubblicato il: 29 Maggio 2015|

Al via le procedure negoziali per le forniture dei farmaci per il trattamento dei pazienti toscani affetti da epatite C. Attivate da Estar, l’ente di supporto tecnico-amministrativo regionale, avranno tempi brevissimi e si concluderanno il prossimo 5 giugno.

Si tratta di un passaggio essenziale per dare operatività alla decisione della giunta regionale che, con una delibera approvata nei giorni scorsi, ha deciso di assicurare l’erogazione gratuita dei farmaci necessari a tutti i malati potenzialmente trattabili.

Le procedure avviate oggi, porteranno alla stipula di accordi quadro con le aziende farmaceutiche per la fornitura dei farmaci necessari per gli anni dal 2015 al 2017, per un importo complessivo di 60 milioni di euro. La delibera che attiva le procedure è consultabile sul sito di Estar .

Tag: Epatite C / Estar / Regione Toscana / Regioni / Toscana /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Dna

Così il sequenziamento del Dna migliorerà la medicina di precisione

La tecnologia ha permesso di decifrare anche gli ultimi “libri” del genoma umano. Un punto di partenza per perfezionare ulteriormente personalizzazione di diagnosi e cure come spiega Giuseppe Novelli, professore di Genetica Medica dell’Università di Roma “Tor Vergata”

RUBRICHE
FORMAZIONE