Anticorpi monoclonali anti-Covid: Speranza autorizza la distribuzione di sotrovimab

Pubblicato il: 13 Luglio 2021|

Via libera alla distribuzione temporanea di sotrovimab, anticorpo monoclonale di GlaxoSmithKline per il trattamento dei pazienti affetti dal virus Sars-CoV-2. Lo prevede un decreto firmato dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Alla base del provvedimento, spiega una nota di Lungotevere Ripa, le valutazioni emerse dalla Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sulle evidenze scientifiche, i profili di efficacia e di sicurezza.

Gli anticorpi monoclonali anti-Covid

Nel decreto anche la proroga al 31 gennaio 2022 dell’autorizzazione alla temporanea distribuzione degli altri anticorpi monoclonali già attualmente utilizzabili. Si tratta delle terapie di Eli Lilly (bamlanivimab e la combinazione bamlanivimab/etesevimab) e di Regeneron/Roche ( casirivimabe/imdevimab).

I numeri

Secondo l’ultimo report dell’Aifa, aggiornato all’8 luglio sono 6.198 i pazienti Covid trattati con questi farmaci da marzo ad oggi. Il Lazio è la regione ad aver somministrato più dosi (838). Fino ad oggi le prescrizioni sono state effettuate da 195 strutture distribuite in tutte le Regioni e Province autonome e oltre la metà dei pazienti ha ricevuto la combinazione di bamlanivimab e etesevimab.

Tag: anticorpi monoclonali / covid / Gsk /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Chirurgia robotica

Più applicazioni e mercato, ma i robot chirurgici sono ancora un lusso

Nonostante cresca il numero degli interventi eseguiti Italia, secondo gli esperti c’è un problema di “robot divide”, legato soprattutto al prezzo e alla manutenzione dei macchinari. La ricerca intanto fa passi da gigante. Mentre in mezzo al dominio dei grandi produttori, spunta un’eccellenza italiana

RUBRICHE
FORMAZIONE