Blocco esportazioni farmaci Covid, Usa e Ue potrebbero trovare un’intesa per ridurlo

Pubblicato il: 9 Giugno 2021|

Una manna dal cielo per l’industria e i laboratori di ricerca nell’Ue e negli Usa. Infatti, riferisce Reuters che in anteprima ha potuto visualizzare la bozza di intesa, le due coste dell’Atlantico potrebbero trovare una sintesi al fine di ridurre i divieti di esportazione dei prodotti (finiti che grezzi) che attengono alla produzione di farmaci o dispositivi anti-Covid.

Aumento produzione

L’obiettivo è quello di aumentare la produzione attraverso la condivisione di idee e tecnologie. Il documenti visto da Reuters è ancora suscettibile di modifiche, tuttavia a quanto si apprende, non c’è alcun riferimento alle tanto discusse licenze. Ciò che è quasi certo è che verrà creata una task force congiunta per scongiurare possibili colli di bottiglia nel trasferimento tecnologico e limitare il più possibili le restrizioni dell’export.

Do ut des?

C’è di più. Una suggestione ma che potrebbe anche rivelarsi piuttosto fondata. Bruxelles e Washington si sono trovati su fronti opposti di recente su temi di interesse globale. L’Ue voleva la riduzione del ban per l’export, Washington no. L’Unione è contraria (almeno in buona parte) alle licenze obbligatorie sui farmaci, la Casa Bianca a favore. Ora, dato che si è trovata, pare, una piccola intesa su un tema indigesto per gli Stati Uniti, è lecito aspettarsi cambiamenti anche sul fronte brevetti? Gli Usa hanno concesso qualcosa, lo farà anche l’Ue? Difficile da dire, sta di fatto che le cancellerie di mezzo mondo stanno cercando di strappare accordi anche in questo senso.

Le pressioni sugli Usa

Il risultato raggiunto dai negoziatori, se confermati, sarebbero importanti. Infatti Joe Biden, in casa sua, è stato più volte attaccato dal fronte repubblicano il quale accusa il presidente di svendere le tecnologie statunitensi sui brevetti ai Paesi stranieri. Per bilanciare il ban dell’export tutelava, per quanto possibile, ciò che i Repubblicani ritenevano rischioso, addirittura, per la sicurezza nazionale.

Tag: brevetti Covid / mercato dei farmaci / Ue / Usa /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
plasma

La via italiana al plasma, sognando l’autosufficienza

Il ddl Concorrenza introduce nuove regole per la produzione dei farmaci e ribadisce il principio della donazione gratuita alla base del nostro sistema trasfusionale. Ma la raccolta va potenziata per limitare la dipendenza dal mercato estero. Dal numero 199 del magazine

RUBRICHE
FORMAZIONE