Tribunale brevetti, consiglio della Lombardia approva la candidatura di Milano

Tribunale brevetti
Pubblicato il: 11 Giugno 2019|

La partita per la candidatura di Milano per ospitare il Tribuna unificato dei brevetti (Tub) è ufficialmente iniziata. Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità la mozione urgente sulla candidatura della città a sede centrale del Tub.

Il vertice

Il 28 giugno, al netto di cambi d’agenda, è previsto un vertice tra il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, il presidente della Corte d’Appello di Milano e il presidente dell’ordine degli avvocati.  A presentare la mozione è stato il consigliere Simone Giudici. Giudici ha espresso “soddisfazione per la compattezza dimostrata dall’Aula e per la maturità delle forze politiche che fanno parte del Consiglio regionale della Lombardia”.

Tub, un’occasione da non perdere

L’esponente del Carroccio inoltre sottolineato l’importanza di questa occasione. “Non dobbiamo perdere quella che è una grande occasione per il nostro  capoluogo di regione. Milano ha tutti i numeri per portare a casa un risultato che, oltre al prestigio, porterebbe anche un notevole indotto per l’economia milanese e  lombarda”.

Riguardo all’esito dell’assegnazione del Tub, l’Italia può giocarsi la carta del numero di brevetti che ha incassato fino ad oggi che le ha permesso di diventare la terza in Europa, dietro a Germania e Francia.

Tag: Milano / politica sanitaria / tribunale Ue dei brevetti /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE