Assosalute lancia un sito per “diffondere la cultura dell’automedicazione”

Pubblicato il: 5 Dicembre 2014|

Sono circa 10 milioni gli italiani che ogni giorno cercano informazioni mediche sul web. Nella maggior parte dei casi (l’80%) per cercare una risposta a quesiti che riguardano i piccoli disturbi di ogni giorno. Nonostante l’interesse degli italiani a consultare internet per dubbi di salute e la grande offerta di contenuti disponibili in rete, solo il 7% degli utenti si ritiene soddisfatto delle informazioni disponibili sul web e quasi quattro italiani su dieci non li reputa affidabili. Mentre altri 7 milioni di italiani si dichiarano interessati a consultare il web per temi di salute, se vi fossero delle garanzie su i contenuti. Da queste premesse emerse da un’indagine condotta da Assosalute, l’Associazione nazionale farmaci di automedicazione, la stessa associazione ha lanciato un nuovo portale, www.semplicementesalute.it, per dare una risposta alle esigenze manifestate dai cittadini.

Il nuovo portale, facile da navigare, semplice nella lettura e affidabile nei contenuti, contiene numerose schede su disturbi di varia natura, approvate dai medici di medicina generale, interventi di specialisti e farmacisti e curiosità sul mondo della salute e dell’automedicazione responsabile; con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’automedicazione responsabile, educando i cittadini a prendersi cura della propria salute anche attraverso un uso appropriato e responsabile dei farmaci di automedicazione.

All’interno del nuovo sito sono disponibili diversi materiali, a partire dalle schede sui singoli disturbi validate dalla SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie), con una definizione, le categorie di farmaci di automedicazione più adatti per contrastarli e indicazioni sulle buone abitudini per prevenirli; video “leggeri” sui vari disturbi con interventi e consigli da parte di specialisti; video pillole in cui una farmacista illustra le regole per un uso corretto dei farmaci di automedicazione (es. come conservarli correttamente, l’importanza del foglietto illustrativo, ecc.); dossier tematici con approfondimenti; news relative al mondo della salute e del benessere (sport, alimentazione, donna, etc.); alcune rubriche di curiosità, come ad esempio il Meteo Salute che fornisce consigli utili a proteggere la propria salute a seconda delle condizioni atmosferiche e delle stagioni; fino al glossario per conoscere il significato delle parole più difficili e informazioni sull’automedicazione e le regole per un utilizzo responsabile dei farmaci da banco.

“Si conferma il ruolo del medico e del farmacista quali garanti della salute dei cittadini mentre permangono ancora dei dubbi circa il fatto che il web e i social media – anche se ormai di vastissimo utilizzo – possano essere realmente affidabili e credibili quando si parla di salute. Siamo invece convinti che questi strumenti possano offrire, se ben governati,  una  grande  opportunità per  diffondere la cultura della salute”, afferma Gaetano Colabucci, Presidente di Assosalute. “Forte di questa convinzione, Assosalute ha lanciato un nuovo portale che intende offrire a chi cerca informazioni sulla propria salute e sul proprio benessere un punto di riferimento semplice ma affidabile e serio, potendo contare anche sulla collaborazione scientifica dei professionisti della salute. La nostra visione è che questo portale diventi una risorsa a disposizione dei cittadini, ma anche di tutti gli attori del sistema salute che vogliano collaborare con noi arricchendolo e rendendolo un aggregatore di contenuti utili alla diffusione di una cultura dell’automedicazione responsabile”.

“Semplicemente Salute” è un progetto nato per parlare in modo semplice ai cittadini e attivare delle alleanze con gli attori del sistema: medici, farmacisti, associazioni dei consumatori e Istituzioni. Perché sviluppare la capacità dei cittadini di gestire autonomamente quei piccoli disturbi per i quali ancora troppo spesso ci si rivolge in modo inappropriato alla sanità pubblica, è  una delle leve fondamentali per la sostenibilità del sistema salute, come ha spiegato Assosalute.

“La sostenibilità nel settore della cura e dell’assistenza rappresenta una sfida ineludibile: avere cittadini consapevoli e in grado di gestire i piccoli e comuni disturbi di salute, distinguendoli dalle patologie più serie, significa fare educazione favorendo la diffusione di comportamenti appropriati di accesso al sistema pubblico. Anche grazie allo sviluppo della tecnologia, la società si evolve verso una maggiore autonomia e consapevolezza che riguarda pure le scelte in materia di salute e farmaci. In questo scenario, il ricorso all’automedicazione consente di far emergere e valorizzare quegli ambiti di salute e cura dove il soggetto può esercitare e sviluppare la propria autonomia e responsabilità di scelta. Il benessere dei cittadini e la sostenibilità del sistema sanitario passano dunque anche attraverso i farmaci di automedicazione. Investire in questo ambito significa investire nello sviluppo della cultura della salute nel nostro Paese” ha aggiunto ancora l’associazione. 

Tag: Assosalute / farmaci / farmaci da banco / OTC / web /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE