Prurito, stigma, scarsa conoscenza, ecco come la dermatite atopica impatta sulla qualità della vita

dermatite atopica impatto qualità vita
Pubblicato il: 21 Luglio 2022|

Solo in Europa la dermatite atopica causa una perdita economica davvero ingente dell’ordine di circa due miliardi di euro. Il peso non è però solo economico, ma anche sociale. Lo ricorda Ketty Peris, Professoressa di Dermatologia e venereologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e past president della Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse (Sidemast) in una videointervista rilasciata ad AboutPharma.

Continua l’esperta: “Le manifestazioni cutanee tipiche della malattia sono fonte di imbarazzo per chi ne soffre, perché visibili e spesso localizzate al volto, alle mani e altre zone scoperte. Questo impatta molto sulla vita sociale, ma anche intima del soggetto. Il prurito associato inoltre è presente in quasi la totalità dei pazienti con una notevole ripercussione sulla qualità del sonno e sulle capacità lavorative o scolastiche dei pazienti”.

L’impatto nelle varie fasi della vita

Diversi studi hanno stimato qual è l’impatto che la dermatite atopica ha sulle vite di chi ne è affetto nelle diverse fasce di età. Peris spiega che nei bambini per esempio, spesso determina un notevole deficit dell’attenzione e una ridotta performance scolastica, oltre che interferire a livello familiare. Nell’adolescente la malattia ha un impatto sulla sfera sociale ed intima e può addirittura inficiare il raggiungimento di traguardi di carriera oppure di attività sportive. Infine nell’adulto e nelle persone più anziane, crea ansia, depressione, e perdita di giornate lavorative.

Lo scarso riconoscimento della malattia

Conclude l’esperta: “Il prurito è l’aspetto più invalidante per i pazienti perché determina un circolo vizioso. Grattandosi infatti la pelle si ispessisce e il prurito aumenta, fino a ferirsi. Ma non c’è solo questo: chi è affetto da dermatite atopica soffre anche molto per altri aspetti, come lo scarso riconoscimento della patologia da parte del Servizio sanitario nazionale e la scarsa informazione e conoscenza a riguardo”.

Home page rubrica: “Dermatite atopica nell’adulto, diagnosi, trattamenti e impatto sulla qualità di vita

Tag: dermatite atopica / dermatite atopica nell’adulto diagnosi trattamenti e impatto sulla qualita di vita / SIDeMaST / società italiana di dermatologia medica chirurgica estetica e delle malattie sessualmente trasmesse / Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE