Oncologia, anche una chemio più breve può essere efficace

terapia cellulare
Pubblicato il: 5 Giugno 2017|

Una chemioterapia che dura la metà può essere efficace quanto quella standard. Almeno nel caso del tumore del colon (a basso rischio di recidiva) e secondo le conclusioni di uno studio internazionale presentato al congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco), in corso a Chicago.

I ricercatori hanno analizzato i dati di sei trial clinici con oltre 12.800 pazienti coinvolti, con tumore del colon al terzo stadio. L’obiettivo era valutare l’efficacia di soli 3 mesi di chemio, dopo l’intervento chirurgico, rispetto ai 6 standard: le chance di essere ancora liberi dal cancro a 3 anni di distanza sono risultati solo l’1% in meno dopo 3 mesi di chemio rispetto a 6. Ancora più basse per i pazienti ritenuti a basso rischio di recidiva, il 60% del totale. A risultare decisamente inferiori sono stati gli effetti collaterali, in particolare la neurotossicità che causa formicolii, intorpidimento e dolore.

“Questi risultati potrebbero applicarsi agli oltre 400mila pazienti con tumore del colon l’anno nel mondo – sottolinea il primo autore dello studio, Axel Grothey, oncologo alla Mayo Clinic, Minnesota – Per quelli considerati a basso rischio di recidiva, 3 mesi di chemioterapia dovrebbero diventare il nuovo standard terapeutico”.

Allo studio hanno partecipato anche tre centri italiani: l’Irccs San Martino di Genova, l’Istituto Mario Negri e l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Tra i finanziamenti alla ricerca, tutti da centri ed enti pubblici, anche un grant dell’Agenzia italiana del farmaco.

Tag: Asco / oncologia /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
plasma

La via italiana al plasma, sognando l’autosufficienza

Il ddl Concorrenza introduce nuove regole per la produzione dei farmaci e ribadisce il principio della donazione gratuita alla base del nostro sistema trasfusionale. Ma la raccolta va potenziata per limitare la dipendenza dal mercato estero. Dal numero 199 del magazine

RUBRICHE
FORMAZIONE