Nuovo ponte tra la Regione Campania e la Germania sul fronte delle biotecnologie della salute. Biocam, aggregazione pubblico-privata della Regione Campania specializzata nella ricerca e nel trasferimento tecnologico delle biotecnologie applicate alla salute, ha infatti firmato oggi a Napoli un protocollo d’intesa con Itkam-Camera di Commercio Italiana per la Germania.
L’intesa triennale si focalizzerà sullo sviluppo e il consolidamento di  collaborazioni di ricerca e di sviluppo tra il network campano e i più avanzati centri biotecnologici tedeschi e alcuni dei più importanti gruppi industriali europei.
Coordinata dalla  Divisione di Farmacologia del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università Federico II di Napoli, la Rete Biocam comprende quattro enti di ricerca (Università di Napoli Federico II e di Salerno, il Centro Regionale di Competenza – CRdC Tecnologie  e la società Ceinge – Biotecnologie Avanzate) e otto realtà industriali (Angelantoni Life Science , Bio-ker , Merigen Research , Pierrel , Neatec , Neatech, S.D.N. , San Raffaele la Pisana , Genetic e Genomix4life).
Il protocollo di intesa siglato oggi segue la missione tenuta lo scorso marzo a Francoforte nel corso della quale una delegazione di Biocam  aveva stretto collaborazioni con il centro di innovazione sulle biotecnologie di Francoforte (Frankfurter Innovationszentrum Biotechnologie) e con il Dipartimento di Farmacologia della Goethe-Universität di Francoforte.