Buongiorno pelle, comunicare la psoriasi per non trascurarla

Pubblicato il: 23 Giugno 2021|

La psoriasi in forma lieve o mo­derata non va sottovalutata. Spesso i pazienti non seguo­no con attenzione le terapie prescritte dal dermatologo, nonostante i benefici che queste assi­curano alla qualità di vita. Da tale pre­messa nasce “Buongiorno Pelle”, una nuova campagna di comunicazione di APIAFCO (Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Co­razza), realizzata con il contributo non condizionato di LEO Pharma.

L’obiettivo della campagna

L’obiettivo principale della campa­gna è sensibilizzare pazienti e caregiver sul valore della corretta gestione a lun­go termine delle forme lievi e moderate della psoriasi, che rappresentano l’80% dei casi e prevedono trattamenti topici costanti. Da tempo i dermatologi se­gnalano una scarsa aderenza alle cure da parte dei pazienti con forme più lievi e localizzate rispetto a chi convive con quelle forme moderate-severe che prevedono terapie biologiche sommi­nistrate in ospedale “Buongiorno Pelle” punta dunque a promuovere un nuovo approccio alla gestione della malattia, che include l’ac­cettazione di una terapia continuativa anche quando la pelle risulta “apparentemente sana”. Il punto chiave è la con­sapevolezza del carattere cronico della patologia, da gestire senza interrompe­re le cure.
“La nuova campagna – spiega Valeria Corazza, presidente APIAFCO – è un progetto ideato e dedicato a chi soffre delle forme di psoriasi meno seve­re e ai loro caregiver affinché siano mag­giormente consapevoli nell’affrontare questa patologia cronica nella loro vita quotidiana, assumendone il controllo, non abbassando mai la guardia e, so­prattutto, non abbandonando le cure”.

Le informazioni sulla malattia

Il cuore della campagna è rappresen­tato da una landing page (www.buon­giornopelle.it), con informazioni utili su come intraprendere una gestione mi­gliore della psoriasi da lieve a moderata. La pagina ospita un video emozionale in cui le immagini raccontano il modo in cui una persona affetta da psoriasi lie­ve-moderata può, con semplici attenzio­ni, già al risveglio, prendersi cura della propria pelle e affrontare la giornata con spirito positivo e senza sentirsi un “di­verso”.

I contenuti

Ad arricchire i contenuti offerti su buongiornopelle.it si trovano anche i podcast, che raccontano il viaggio inti­mo e intenso nelle emozioni di chi con il tempo ha imparato a convivere con la psoriasi. La campagna prevede anche una comunicazione social, sui profili di APIAFCO, articolata in un piano edi­toriale che include i contenuti dell’ini­ziativa, ma anche contributi fotografici e messaggi semplici e motivanti.
“Siamo entusiasti di supportare APIAFCO in questo nuovo proget­to a favore delle persone affette da psoriasi. La nostra azienda – afferma Paolo Pozzolini, VP e General Mana­ger LEO Pharma Italia – è da sempre impegnata al fianco dei pazienti con patologie della pelle con un forte im­patto sulla qualità della vita. Credia­mo fermamente che ogni sforzo in questa direzione possa rappresentare un nuovo tassello per contribuire ad alleggerire il peso della malattia”.

I patrocini

“Buongiorno Pelle” ha ricevuto il patrocinio delle società scientifiche ADOI (Associazione dermatologi-ve­nereologi ospedalieri Italiani e della sanità pubblica), AIDA (Associazione italiana dermatologi ambulatoriali) e SIMG (Società italiana di medicina ge­nerale e delle cure primarie).

Tag: LEO Pharma / psoriasi /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE