L’81% degli italiani è soddisfatto del proprio stato di salute

Pubblicato il: 22 Novembre 2016|

Gli italiani sono soddisfatti del proprio stato di salute. Secondo l’Istat, che ha messo a punto il Report 2016 sulla ‘Soddisfazione dei cittadini per condizioni di vita’, l’81,2% dei connazionali con più di 14 anni si dichiara ‘molto’ o ‘abbastanza soddisfatto’, senza variazioni significative dal 2015. A parità di età, come le stime hanno sempre rilevato, le percentuali di donne ‘molto’ o ‘abbastanza soddisfatte’ per il proprio stato di salute sono inferiori a quelle degli uomini. Nel complesso, la soddisfazione diminuisce al crescere dell’età e raggiunge il minimo per la classe dei 75enni e più, nella quale il 49,2% degli individui dichiara di essere ‘abbastanza soddisfatto’ delle proprie condizioni di salute, mentre solo il 4,1% si ritiene ‘molto soddisfatto’.

E anche in questo caso si palesa l’ormai classica distinzione Nord-Sud. La soddisfazione per la salute, infatti, è più diffusa al Settentrione (82,9%) e al Centro (81,4%), mentre nel Mezzogiorno la quota dei ‘molto’ o ‘abbastanza soddisfatti’ scende al 78,9%. Tra le Regioni, in particolare, il Trentino-Alto Adige presenta la percentuale più elevata (88,9%); la Calabria, invece, quella più bassa (73,9%).

In linea con lo scorso anno è la quota di famiglie che segnalano la presenza nella zona di inquinamento dell’aria (38,0%), traffico (37,9%) e presenza di rumore (31,5%).

report-istat-sulla-soddisfazione-dei-cittadini

Tag: Istat / salute /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Dna

Così il sequenziamento del Dna migliorerà la medicina di precisione

La tecnologia ha permesso di decifrare anche gli ultimi “libri” del genoma umano. Un punto di partenza per perfezionare ulteriormente personalizzazione di diagnosi e cure come spiega Giuseppe Novelli, professore di Genetica Medica dell’Università di Roma “Tor Vergata”

RUBRICHE
FORMAZIONE