Menarini: Farmindustria, Lucia Aleotti lascia il comitato di presidenza dell’associazione degli industriali di settore

Pubblicato il: 10 Settembre 2016|

Dopo la condanna emessa ieri a suo carico dal Tribunale di Firenze per riciclaggio da frode fiscale e corruzione il presidente del Gruppo Menarini, Lucia Aleotti, lascia il comitato di presidenza di Farmindustria. A darne notizia è la stessa associazione degli industriali di settore con una nota recante una dichiarazione del presidente Massimo Scaccabarozzi.

 “Farmindustria – dice Scaccabarozzi – ha ricevuto le dimissioni irrevocabili dalla carica di Componente del Comitato di Presidenza dalla dottoressa Lucia Aleotti a seguito della sentenza di condanna per frode fiscale in primo grado emessa dal Tribunale di Firenze. L’Associazione, nel prendere atto che Lucia e Giovanni Alberto Aleotti sono stati assolti dall’accusa di truffa nei confronti del Servizio sanitario nazionale e che essi hanno fatto ricorso in appello, è fiduciosa che possano dimostrare nel successivo grado di giudizio la propria estraneità ai reati fiscali contestati”.

“Il gruppo Menarini – conclude la nota – con i suoi circa 16 mila dipendenti rappresenta un grande patrimonio italiano che saprà certamente proseguire nel suo percorso di sviluppo internazionale”.

 

Tag: corruzione / Evasione fiscale / farmindustria / Lucia Aleotti / riciclaggio / Tribunale di Firenze /

CONDIVIDI

AP-DATE

L'INFORMAZIONE OGNI GIORNO

SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE