Novo Nordisk Italia, Stefano Merizzoli è il nuovo diabetes sales director

Pubblicato il: 14 Marzo 2019|

Nuovo ingresso in Novo Nordisk Italia: arriva Stefano Merizzoli e ricoprirà il ruolo di diabetes sales director. 46 anni, di Pavia, laureato in chimica presso l’Università di Pavia sarà parte dell’italy leadership team e rappresenterà l’Italia nel sales management team europeo.

Il curriculum di Stefano Merizzoli

Stefano Merizzoli proviene da Novartis Italia. Dopo una prima esperienza nelle vendite come medical representative nel 2000, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità sia nelle vendite sia nel marketing. Nel corso degli anni è diventato direttore vendite dell’area cardiometabolica, alla guida di un gruppo di 15 area Manager e 160 Medical Representative. Nell’ultimo periodo, Merizzoli ha lavorato sul design e sullo sviluppo di una nuova field force strategica, chiamata a lanciare un nuovo blockbuster nel mercato del cardiovascolare.

“Sono onorato dell’opportunità di poter mettere la mia esperienza a disposizione di un’azienda come Novo Nordisk Italia, oggi leader mondiale nella produzione di insulina e fortemente impegnata in importanti e innovativi progetti di ricerca per sconfiggere il diabete e altre malattie croniche che hanno un forte impatto sociale”. Ha dichiarato tramite una nota Stefano Merizzoli.

Tag: In & Out / novo nordisk /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE

Pazienti e scelte sanitarie: ancora non c’è la bussola

Prosegue la contesa su rappresentatività, diritti, competenze: lo scorso 19 ottobre il Tar Toscana ha bocciato un ricorso presentato da circa quindici associazioni contro la delibera 702 che include i pazienti esperti nei processi di acquisto dei dispositivi medici. E il recente atto di indirizzo ministeriale sembra appena un primo passo verso il coinvolgimento dei cittadini

Remedi4all: l’Europa scommette sul valore del repurposing

Il progetto Ue sul riposizionamento di farmaci già esistenti per altre indicazioni terapeutiche prevede il coinvolgimento di 24 istituti europei, coordinati da Eatris e un finanziamento di 23 milioni di euro attraverso il programma Horizon Europe

RUBRICHE
FORMAZIONE