Pharmintech 2016: a Bologna (13-15 aprile) la rassegna triennale del comparto

Pubblicato il: 19 Novembre 2015|

Serializzazione, Track&Trace, Catena del Freddo, Visibilità, Farmaci Personalizzati, Economia Digitale, Mercati Emergenti, Hub Regolatori, sono solo alcuni dei temi  protagonisti della “Workroom Thinking the future!” , una delle iniziative speciali che caratterizzeranno la nuova edizione di Pharmintech, la rassegna triennale dedicata alla filiera tecnologica per l’industria farmaceutica, parafarmaceutica, nutraceutica e cosmeceutica, organizzata a BolognaFiere in collaborazione con Ucima (Unione costruttori italiani macchine automatiche per il confezionamento e l’imballaggio)  in programma a Bologna dal 13 al 15 Aprile 2016, quando l’intera filiera si ritroverànel capoluogo emiliano per la Pharma Week,  grazie alla concomitanza con la ventesima edizione di Cosmofarma Exhibition.
Realizzata anche con il patrocinio del ministero dello Sviluppo Economico e dell’Ice, in partnership con l’Ispe (International Society for Pharmaceutical Engeneering), Pharmintech è l’unica fiera italiana specificatamente rivolta alle tecnologie per il confezionamento e l’imballaggio e rappresenta pertanto un asset importante della strategia fieristica del settore in cui l’Italia vanta delle autentiche eccellenze apprezzate a livello internazionale.
Tra le novità in pista nell’edizione 2016 anche l’Ibp (International Buyer Program), un progetto specificamente dedicato agli operatori internazionali dell’industria farmaceutica, parafarmaceutica, nutraceutica e cosmeceutica, per favorire l’incontro tra buyer provenienti dalle principali aeree di interesse per il comparto e le aziende espositrici, per agevolare concrete occasioni di business per espositori e visitatori  della fiera. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con il ministero dello Sviluppo Economico e Ita (Italian Trade Agency) e costruito sulla base delle indicazioni raccolte dalle aziende espositrici di Pharmintech. Oltre ai principali mercati europei di Germania, Francia, Regno Unito, Spagna e Svizzera, anche il Sud Africa e i Paesi del bacino mediterraneo (Algeria, Israele, Marocco, Turchia), l’Asia, in particolare Cina, India e Vietnam, il Medio Oriente con Iran e Libano, Stati Uniti, Colombia e Russia. Un’intensa campagna di promozione a livello internazionale garantirà ulteriore impulso a questo progetto oltre ad assicurare una maggiore riconoscibilità alla manifestazione a livello internazionale.
Nuovo appuntamento, infine, con l’Osservatorio Pharmintech, realizzato quest’anno in collaborazione con l’Ufficio studi Ucima: oltre all’analisi congiunturale sull’indotto del settore farmaceutico, per la prima volta
sarà presentata una ricerca ad hoc sul comparto del contoterzismo italiano in ambito farmaceutico ed alcune ricerche focus su paesi ad alto potenziale per l’industria.

Tag: Cosmofarma Exhibition / ispe / Ministero Sviluppo Economico / Pharmintech /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Chirurgia robotica

Più applicazioni e mercato, ma i robot chirurgici sono ancora un lusso

Nonostante cresca il numero degli interventi eseguiti Italia, secondo gli esperti c’è un problema di “robot divide”, legato soprattutto al prezzo e alla manutenzione dei macchinari. La ricerca intanto fa passi da gigante. Mentre in mezzo al dominio dei grandi produttori, spunta un’eccellenza italiana

RUBRICHE
FORMAZIONE