Accordo tra Novo Nordisk e Microsoft per accelerare la scoperta e lo sviluppo di farmaci con big data e AI

Pubblicato il: 13 Settembre 2022|

Spingere l’acceleratore sulla digital health. Con questo obiettivo nasce la collaborazione strategica tra Novo Nordisk e Microsoft per combinare i servizi computazionali, il cloud e l’intelligenza artificiale (AI) di Microsoft con le capacità di scoperta di farmaci, sviluppo e analisi dei dati di Novo Nordisk.

Le applicazioni

In base all’accordo, Microsoft fornirà la tecnologia di intelligenza artificiale, modelli scientifici di base e competenze e lavorerà in partnership con i data scientist e gli esperti di dominio di Novo Nordisk per accelerare la ricerca e lo sviluppo. I modelli di intelligenza artificiale derivanti dalla collaborazione verranno applicati a una serie di casi d’uso, due dei quali già in esecuzione. Una delle applicazioni è la sintesi automatizzata e l’analisi delle informazioni da fonti come letteratura, brevetti, rapporti scientifici e forum di discussione al fine di ottenere nuove intuizioni scientifiche. Il secondo mira a sviluppare modelli che predicono il rischio di una persona di sviluppare l’aterosclerosi, una malattia cardiovascolare causata dall’accumulo di grassi, colesterolo e altre sostanze all’interno e sulle pareti delle arterie. L’AI sarà utilizzata anche per identificare nuovi bersagli e stabilire biomarcatori della malattia.

Espandere AI e scienza digitale

“Siamo molto entusiasti di questa nuova partnership – ha affermato Lars Fogh Iversen, vicepresidente senior, Digital Science & Innovation di Novo Nordisk – che ci consente di lavorare a stretto contatto con i principali esperti di Microsoft mentre cerchiamo di espandere le nostre capacità di scienza digitale e intelligenza artificiale. Insieme, siamo sulla strada per consentire un uso più rapido e su larga scala dell’AI nella scoperta di farmaci, portando in definitiva a innovazioni più rivoluzionarie e aumento di efficienza per soddisfare meglio le esigenze dei pazienti”.

Far progredire lo stato dell’arte dell’AI

“La collaborazione con Novo Nordisk è una grande opportunità per noi di far progredire collettivamente lo stato dell’arte dell’AI stessa – ha aggiunto Vijay Mital, vicepresidente aziendale, AI Architecture & Strategy nella divisione Tecnologia e ricerca di Microsoft – e applicarlo in un modo che amplifichi la creatività degli esperti umani. Per raggiungere questa ambizione, l’intelligenza artificiale deve imparare da ogni tipo di informazione che gli esperti in materia trovano prezioso e che richiede il tipo di stretta interazione tra più discipline che vediamo in questa partnership”.

Tag: big data / cloud / intelligenza artificiale / Microsoft / novo nordisk /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE