Accordo Mediolanum-Apeptico per la licenza esclusiva della solnatide in Europa

Pubblicato il: 2 Dicembre 2016|

L’austriaca Apeptico Forschung und Entwicklung GmbH e Mediolanum Farmaceutici S.p.A. hanno annunciato oggi l’accordo di collaborazione di Ricerca & Sviluppo e di licenza per la molecola di Apeptico “solnatide”. La solnatide è un peptide terapeutico sviluppato da Apeptico per l’attivazione della clearance alveolare, in procinto di entrare in fase clinica IIb nel trattamento di diverse patologie polmonari potenzialmente fatali.
Secondo i termini dell’accordo, Apeptico riceverà un pagamento in contanti iniziale, quale contributo ai costi di R&S, seguito da altri pagamenti legati all’avanzamento del progetto. Apeptico fornirà inoltre a Mediolanum il prodotto finito. In cambio, Mediolanum ottiene una licenza esclusiva per la solnatide in diversi mercati europei.
Bernhard Fischer, amministratore delegato di Apeptico, si è detto certo: “che il know-how di Apeptico nel settore, unitamente alla visione e alle capacità commerciali di Mediolanum, costituiscano gli strumenti migliori per consentire a questa terapia innovativa di giungere nel modo più rapido possibile a tutti i pazienti che ne hanno e avranno bisogno”.
Soddisfatto Alessandro del Bono, amministratore delegato di Mediolanum Farmaceutici: “Il 2016 è stato un anno fruttuoso per Mediolanum, particolarmente sul fronte R&D. L’aggiunta di solnatide alla nostra pipeline di sviluppo è in linea con la nostra continua ricerca di soluzioni innovative per la gestione di condizioni cliniche per le quali sussiste ancora un importante bisogno terapeutico non soddisfatto”.
Cristina Del Bono, direttore del Licensing e Business Development di Mediolanum, ha aggiunto: “Siamo orgogliosi di poter collaborare con Apeptico nel loro sforzo di sviluppare e portare al mercato una nuova opzione per il trattamento di pazienti affetti da ARDS (Sindrome da Distress Respiratorio Acuto) e PGD (Insufficienza Primaria dell’Impianto) dopo trapianto polmonare, due condizioni potenzialmente fatali per le quali ad oggi non esiste alcuna cura soddisfacente. Oltre che nell’ARDS e nella PGD, la solnatide ha ricevuto la designazione di farmaco orfano dall’EMA anche nell’edema polmonare da alta quota (HAPE) e nell’ipoaldosteronismo potassico di tipo 1b, altre due condizioni estremamente severe. È il secondo accordo che Mediolanum conclude nell’area dei prodotti orfani; ciò conferma e consolida l’impegno e la volontà di Mediolanum di essere un attore importante anche in questo settore”.

Tag: accordo / Mediolanum Farmaceutici /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
organi su chip medicina personalizzata

Organi su chip: la medicina personalizzata si può fare anche così

Una tecnologia che potrebbe far risparmiare fino a cinque anni di tempo e fino al 20% del costo totale di sviluppo di un farmaco (in miliardi di euro) più solide conoscenze su cui basare le delicate fasi iniziali della sperimentazione e al contempo essere strumento per una medicina sempre più personalizzata

RUBRICHE
FORMAZIONE