GlaxoSmithKline cede i suoi antitrombotici alla sudafricana Aspen

Pubblicato il: 1 Ottobre 2013|

GlaxoSmithKline ha accettato un’offerta di 700 milioni di sterline (1,13 miliardi dollari, circa 1 miliardo di euro) da parte della sudafricana Aspen Pharmacare, cedendo a quest'ultima tutti i suoi farmaci antitrombotici, nonché lo stabilimento francese di Notre Dame de Bonville (mille dipendenti), nel quale i medicinali sono prodotti. Il deal riguarda i diritti su questi farmaci in tutti i mercati, a eccezione di Cina, India e Pakistan. Parte del fatturato generato dai diritti ceduti resta comunque a GSK, che detiene il 18,6% di Aspen.

 

L’operazione, in particolare, riguarda Arixtra e Fraxiparine di GSK (fondaparinux, fraxiparina e nadroparina), le cui vendite in tutto il mondo sono in declino a causa dell’arrivo sul mercato dei nuovi anticoagulanti orali. L’operazione s’inserisce quindi nella strategia del colosso britannico, che punta a concentrarsi sui farmaci a elevato potenziale di crescita.

 

Si tratta, tra l’altro, della seconda mossa di “alleggerimento” da parte di Glaxo, che a settembre ha ceduto Lucozade e Ribena, bevande del segmento Food & Beverage, alla giapponese Suntory Beverage & Food Ltd..

 

Aspen Pharmacare, gruppo quotato alla Borsa di Johannesburg, è la più grande società farmaceutica del continente africano e produce farmaci a marchio ed equivalenti venduti in oltre 150 Paesi. Con un fatturato 2012 di 1,139 miliardi di euro (+23% rispetto al 2011) è il nono genericista al mondo.

 

 

Tag: anticoagulanti / Aspen Pharmacare / GlaxoSmithKline /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Chirurgia robotica

Più applicazioni e mercato, ma i robot chirurgici sono ancora un lusso

Nonostante cresca il numero degli interventi eseguiti Italia, secondo gli esperti c’è un problema di “robot divide”, legato soprattutto al prezzo e alla manutenzione dei macchinari. La ricerca intanto fa passi da gigante. Mentre in mezzo al dominio dei grandi produttori, spunta un’eccellenza italiana

RUBRICHE
FORMAZIONE