Logistica farmaceutica: Phse acquisisce Tek Freight

Pubblicato il: 23 Marzo 2021|

Phse si rafforza sul mercato inglese acquisendo Tek Freight. L’azienda italiana specializzata nella logistica farmaceutica a temperatura controllata ingloba la società britannica attiva nel trasporto via terra di farmaci e campioni biologici dal Regno Unito verso l’Europa e viceversa. Phse è controllata dall’imprenditore Eddy De Vita e partecipata da Nb Aurora indirettamente al 30,8%, oltre che dai tre soci fondatori.

L’operazione

L’operazione con Tek Freight è la prima acquisizione in seguito all’accordo di co-investimento raggiunto tra De Vita e NB Aurora a dicembre 2019 per rilevare il controllo dell’azienda, finalizzato a marzo dello scorso anno, con l’obiettivo di accelerarne il percorso di crescita.
“L’accordo raggiunto con Tek Freight – commenta De Vita in una nota –  rafforza la nostra presenza in Uk e rappresenta un importante tassello nel piano di sviluppo internazionale del business di Phse. L’acquisizione consolida il posizionamento globale dell’azienda quale unica realtà italiana specializzata nel trasporto di farmaci a temperatura controllata, global forwarding, clinical trials e  radiofarmaci. Nell’ultimo anno Phse ha continuato il percorso di sviluppo avviato dai soci fondatori che sono rimasti nella compagine societaria e ricoprono un ruolo operativo, ed ha investito in qualità innovazione tecnologica, nell’ampliamento della flotta e nel potenziamento della rete di distribuzione dell’ultimo miglio in Italia, anche grazie all’apertura del nuovo hub logistico di Lodi. In parallelo, stiamo lavorando a pieno ritmo per espandere la nostra presenza all’estero. Oggi – spiega De Vita – abbiamo un interessante pipeline di possibili acquisizioni in Europa, Asia, America e stiamo contemporaneamente lavorando per estendere l’offerta di servizi a valore aggiunto in Italia. Nonostante il difficile contesto economico, nel  2020 l’azienda è cresciuta di circa il 12%, con un obiettivo per l’anno in corso di raggiungere un fatturato di circa 40 milioni di euro. La nostra azienda – conclude l’imprenditore – si è resa disponibile fin da subito per fornire supporto al Ssn nella distribuzione dei vaccini anti-Covid grazie ad un modello operativo già consolidato che si caratterizza per puntualità, catena del freddo attiva, sostenibilità ambientale, qualità e tracciabilità”.

Modello di business vincente

Con una quota di mercato pari a circa il 50% in Italia e oltre 5000 spedizioni al giorno, Phse è oggi leader nel trasporto e nella distribuzione di prodotti farmaceutici ospedalieri e domiciliari a temperatura controllata. A livello internazionale si posiziona tra i pochi provider specializzati esclusivamente nel segmento biopharma e nella gestione di spedizioni (via aerea, terra e mare) di prodotti farmaceutici e clinical trial a supporto della ricerca clinica, a qualsiasi condizione di temperatura richiesta
“Crediamo molto nel modello di business di Phse – commenta Patrizia Micucci, managing director di Nb Aurora – che si basa su una totale autonomia nella gestione del trasporto, grazie a personale diretto e mezzi di proprietà. Sono queste le caratteristiche che rendono Phse una realtà unica nel panorama internazionale della logistica farmaceutica che oggi si trova ad affrontare nuove sfide epocali, quali il trasporto e la distribuzione dei vaccini anti-Covid e il forte incremento dell’home delivery di terapie ospedaliere, ambiti nei quali Phse ha la potenzialità di affermarsi quale punto di riferimento nel settore a livello globale. NB Aurora – conclude Micucci – sta lavorando con gli azionisti e i manager della società nel processo di decisa crescita che ha intrapreso negli ultimi mesi, affiancandoli nelle decisioni strategiche che sono chiamati a prendere”.
 

Tag: logistica farmaceutica / phse /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE