Mieloma multiplo, accordo di collaborazione tra MolMed e Genenta Science

Mieloma multiplo, accordo di collaborazione tra MolMed e Genenta Science
Pubblicato il: 21 Marzo 2016|

Le due biotech milanesi MolMed e Genenta Science hanno annunciato oggi di aver siglato un accordo pluriennale di collaborazione per lo sviluppo e la produzione di una terapia genica per il trattamento del mieloma multiplo. In base all’accordo, MolMed fornirà a Genenta Science i servizi di sviluppo e la validazione dei metodi di produzione analitici necessari per la sperimentazione clinica del prodotto di Genenta. MolMed inoltre supporterà la predisposizione e l’aggiornamento della documentazione regolatoria necessaria per ottenere l’autorizzazione per l’avvio della sperimentazione clinica. Una volta ottenuta l’autorizzazione, MolMed supporterà Genenta nella produzione in esclusiva dei lotti impiegati in tutte le fasi di sviluppo clinico in cui la terapia genica del mieloma multiplo sarà oggetto di studio.  “Lo scopo di Genenta Science è di portare rapidamente alla sperimentazione clinica, quindi sul paziente, il risultato di anni di attività di ricerca sullo sviluppo di terapie geniche innovative per l’inibizione dei tumori, mantenendo sempre come primo obiettivo il rigore scientifico e la sicurezza dei pazienti – ha dichiarato Pierluigi Paracchi, presidente e amministratore delegato di Genenta Science – la collaborazione con MolMed ci consente di perseguire efficacemente tale obiettivo”.
“Siamo fiduciosi che la partnership che prende il via oggi con Genenta sarà proficua e di successo – ha dichiarato Riccardo Palmisano, amministratore delegato di MolMed – ma ciò che fin da subito ci rende ulteriormente soddisfatti dell’accordo appena siglato è che coinvolge una promettente realtà biotech italiana come Genenta e che in tal modo MolMed possa essere parte attiva nel processo di rafforzamento e crescita del settore sul nostro territorio”. Nata come spin off dell’Istituto San Raffaele dalle ricerche di Naldini sull’utilizzo di vettori virali derivati dal virus Hiv, Genenta Science ha completato nel marzo del 2015 un round di investimento pari 10 milioni di euro.

Tag: accordo / collaborazione / Genenta Science / Mieloma multiplo / MolMed / Pierluigi Paracchi / Riccardo Palmisano /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
organi su chip medicina personalizzata

Organi su chip: la medicina personalizzata si può fare anche così

Una tecnologia che potrebbe far risparmiare fino a cinque anni di tempo e fino al 20% del costo totale di sviluppo di un farmaco (in miliardi di euro) più solide conoscenze su cui basare le delicate fasi iniziali della sperimentazione e al contempo essere strumento per una medicina sempre più personalizzata

RUBRICHE
FORMAZIONE