Partnership tra 3M e Copag contro le infezioni correlate all’assistenza

recordati
Pubblicato il: 10 Maggio 2019|

Al via una collaborazione tra 3M e Copag (Consorzio della ospedalità privata per gli acquisti e le gestioni) contro le infezioni correlate all’assistenza. L’intesa è stata siglata in occasione della 55esima Assemblea generale Aiop, Associazione italiana ospedalità privata a Villa Erba a Cernobbio (CO).

Le infezioni ospedaliere

L’obiettivo dell’intesa è quello di trovare soluzioni condivise contro il dilagare delle infezioni legate alla degenza ospedaliera. Come riportato nel rapporto redatto recentemente da Onu e Oms “No Time to Wait” relativo alle catastrofiche proiezioni derivanti dalla resistenza agli antibiotici, non saremo più in grado di sconfiggere i batteri e nel 2050 si prevedono 10 milioni di decessi legati a questo fenomeno. L’infezione procurata da questi batteri durante l’ospedalizzazione è un problema non da poco. Quest’ultimo dato in Italia conta 530.000 casi all’anno. Come incidenza e numeri di cittadini coinvolti è il peggiore di tutta Europa. Mediamente 1 paziente su 15 che entra in ospedale per un percorso di cura ha una probabilità di acquisire un’infezione.

Le infezioni più diffuse

Le più diffuse sono polmoniti, infezioni vie urinarie, infezioni della ferita chirurgica e quelle legate a dispositivi invasivi come i cateteri vascolari. Rispetto all’ultima indagine di sorveglianza del 2013 si è notato un incremento dei casi dovuto all’aumento dei pazienti più “fragili”, con un’età superiore ai 65 anni, all’utilizzo di sistemi sempre più invasivi per l’organismo umano come cateteri o endoscopi che costituiscono veicoli di batteri, ma soprattutto alla scarsa adozione di strategie di prevenzione. In Italia si stimano circa 7.800 casi di decessi l’anno per infezioni acquisite nei nosocomi, pari al doppio delle morti legate agli incidenti stradali. Da un’altra prospettiva l’impatto è devastante se si considera che rappresentano un rischio fatale quanto la somma delle maggiori malattie infettive messe insieme: influenza, tubercolosi e Hiv.

 

Tag: 3M / ospedalità privata /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE