Commissioni Aifa, ecco i nomi indicati dalle Regioni

I governatori hanno scelto i componenti della Commissione tecnico-scientifica (Cts) e del Comitato prezzi e rimborso (Cpr) dell’agenzia regolatoria

commissioni aifa

I governatori hanno indicato i componenti della Commissione tecnico-scientifica (Cts) e del Comitato prezzi e rimborso (Cpr) dell’agenzia regolatoria. Le designazioni sono arrivate sul tavolo della Conferenza Stato-Regioni del 21 ottobre. Resteranno in carica per tre anni, salvo sorprese. Da tempo infatti si parla di una riforma dell’agenzia della regolatoria, che dovrebbe portare all’unificazione dei due organismi, ma non c’è un calendario certo.

I nomi

Alla Cts vanno Giovambattista De Sarro (Calabria), Giovanna Scroccaro (Veneto), Annalisa Capuano (Campania) e Donatella Garau (Sardegna). Al Cpr Anna Maria Marata (Emilia-Romagna), Ida Fortino (Lombardia), Paolo Stella (Puglia) e Fausto Bartolini (Umbria). Capuano, Garau e Bartolini sono le new entry, mentre gli altri nomi hanno già fatto parte di almeno uno dei due organismi. Scroccaro, ad esempio, è stata presidente del Cpr.

Composizione e compiti

Cts e Cpr sono composti ciascuno da dieci membri, di cui tre designati dal ministro della Salute (uno dei quali con funzioni di presidente), uno dal ministro dell’Economia e quattro dalla Conferenza Stato-Regioni. Sono componenti di diritto il direttore generale dell’Aifa e il presidente dell’Istituto superiore di sanità. La Cts  Si occupa delle attività connesse alle domande di autorizzazione in commercio di nuovi medicinali – sia per procedura nazionale, sia comunitaria – dei quali determina il rapporto costo-efficacia. Valuta ed esprime parere consultivo sulla classificazione dei farmaci ai fini della rimborsabilità. Il Comitato svolge funzioni di supporto tecnico-consultivo all’agenzia per la contrattazione dei prezzi dei farmaci rimborsati dal Servizio sanitario nazionale (Ssn).