AstraZeneca Italia: Fucetola nuovo vicepresidente Market Access

Pubblicato il: 3 Febbraio 2015|

Federico Fucetola è il nuovo Vice President Market Access & Government Affairs di AstraZeneca Italia ed entra quindi a far parte del Senior management team della società. Fucetola – si legge in una nota – avrà la responsabilità di rafforzare il ruolo della direzione Market Access & Government Affairs “a sostegno della più ampia strategia di crescita di AstraZeneca Italia”.

“Siamo molti soddisfatti dell’ingresso di Federico nella famiglia di AstraZeneca Italia – commenta Pablo Panella, presidente di AstraZeneca Italia – L’accesso al mercato e il dialogo istituzionale sono funzioni rilevanti per la nostra azienda, nella consapevolezza delle crescenti esigenze di contenimento della spesa farmaceutica e la correlata necessità di dimostrare in modo costante il valore dei nostri farmaci a beneficio dei pazienti e della comunità scientifica. Diamo a Federico un caloroso benvenuto”.

Fucetola, 37 anni, proviene da Abbott Italia. In ambito associativo, ha fatto parte prima di Federchimica e poi di Assobiotec. Nel 2008 è entrato in Dompé Farmaceutici in qualità di Market Access and Corporate Affairs Director, diventando componente del Comitato di direzione aziendale.

Tag: Astrazeneca / In & Out / Market Access /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE

Pazienti e scelte sanitarie: ancora non c’è la bussola

Prosegue la contesa su rappresentatività, diritti, competenze: lo scorso 19 ottobre il Tar Toscana ha bocciato un ricorso presentato da circa quindici associazioni contro la delibera 702 che include i pazienti esperti nei processi di acquisto dei dispositivi medici. E il recente atto di indirizzo ministeriale sembra appena un primo passo verso il coinvolgimento dei cittadini

Remedi4all: l’Europa scommette sul valore del repurposing

Il progetto Ue sul riposizionamento di farmaci già esistenti per altre indicazioni terapeutiche prevede il coinvolgimento di 24 istituti europei, coordinati da Eatris e un finanziamento di 23 milioni di euro attraverso il programma Horizon Europe

RUBRICHE
FORMAZIONE