EngageMinds Hub rinnova il direttivo, entrano Francesco Pagnini e Serena Barello. Confermata alla guida Guendalina Graffigna

Pubblicato il: 15 Aprile 2021|

Due nuovi ingressi nel direttivo di EngageMinds Hub il centro di ricerca sull’engagement dell’Università Cattolica. Con il rinnovo dell’organismo entrano Francesco Pagnini esperto di psicologia clinica e della relazione mente-corpo e Serena Barello, psicologa dei consumi che già da tempo è impegnata nell’organico del Centro di ricerca come referente dell’area healthcare.

I progetti per i prossimi quattro anni

Finito il primo quadriennio di attività, il nuovo Comitato direttivo dovrà pensare agli obiettivi per i prossimi quattro anni. “Nei prossimi quattro anni – riferisce la professoressa Guendalina Graffigna, ordinario di psicologia dei consumi e fresca di conferma alla guida di EngageMinds Hub (in foto) – proseguiremo e potenzieremo l’impegno sia nella ricerca scientifica che nell’attività di terza missione. Con l’ambizione di diventare sempre più punto di riferimento culturale nelle aree dell’healthcare e dei consumi alimentari. Il nostro obiettivo – prosegue Graffigna – è mantenere al centro il cittadino, sia come paziente che come consumatore, e realizzare quell’azione di mediazione culturale tra chi genera servizi o prodotti e che li deve fruire. Perché il nostro approccio è sempre orientato alle persone e ai diversi stakeholders; come amiamo dire, la nostra vuole essere scienza per le persone, scienza con le persone”.

Tag: engagement / EngageMinds Hub / Università Cattolica /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
organi su chip medicina personalizzata

Organi su chip: la medicina personalizzata si può fare anche così

Una tecnologia che potrebbe far risparmiare fino a cinque anni di tempo e fino al 20% del costo totale di sviluppo di un farmaco (in miliardi di euro) più solide conoscenze su cui basare le delicate fasi iniziali della sperimentazione e al contempo essere strumento per una medicina sempre più personalizzata

RUBRICHE
FORMAZIONE