Farmaci e dispositivi medici, un master per comprendere le dinamiche di accesso al mercato

Pubblicato il: 18 Dicembre 2018|

La comprensione delle dinamiche di accesso al mercato di farmaci e dispositivi medici è un fattore sempre più rilevante sia per le aziende che per il Servizio sanitario nazionale. Per questo anche per l’anno accademico 2018/2019 Altems (Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha attivato il master di II livello in “Market access: farmaci e dispositivi medici dal laboratorio al paziente”. La terza edizione del corso (le cui iscrizioni si chiudono il 12 gennaio 2019) ha lo scopo di fornire conoscenze, competenze e strumenti necessari per lo sviluppo delle attività che favoriscono l’accesso, l’adozione e la valorizzazione di una tecnologia sanitaria da parte del mercato. Le ragioni principali per le quali è necessario restare aggiornati sugli argomenti di market access in questo settore, sono tre:

  • Lo stato del mercato farmaceutico e il ritardo, a livello di cultura aziendale, nell’applicazione delle politiche/strategie di Ma rispetto agli altri paesi;
  • Le politiche sanitarie che sono state fortemente decentralizzate creando un sistema molto frammentato;
  • Il mercato del farmaco che risulta principalmente governato da politiche di contenimento dei costi sia a livello nazionale che regionale

Come cambiano i profili organizzativi delle aziende

Il profilo organizzativo delle aziende si va generalmente riconfigurando istituendo strutture impegnate in attività estere, volte a stabilire relazioni con gli interlocutori della sanità e dedicate allo sviluppo di progettualità specifiche e strutture interne dedicate alle attività di pricing & reimbursement, hta, health economics, outcome research.

L’accesso al paziente di un prodotto health related è il frutto della costante interazione tra scienza, processi regolatori e dinamiche di mercato. L’obiettivo finale è offrire al paziente un rapido accesso alla cura, assicurando un bilanciamento tra appropriatezza e sostenibilità.

All’interno delle aziende farmaceutiche e di dispositivi medici chi si occupa di Ma ricopre un ruolo chiave nell’identificazione e dimostrazione del valore delle innovazioni ai diversi stakeholder. Infatti, deve avere competenze tecnico scientifiche ma anche relazionali, capacità di project management, conoscenze di health economics, regolatorie, istituzionali e di pricing; deve saper comunicare utilizzando linguaggi, contenuti e strumenti diversi per ciascun stakeholder e coerenti con i differenti bisogni.

Gli argomenti del corso e a chi si rivolge

Durante il corso si acquisiranno nozioni specifiche e strumenti che permetteranno al corsista di operare nell’ambito del sistema sanitario conoscendo tutte le dinamiche legate alla valutazione economica, alla commercializzazione e alla pianificazione globale dello sviluppo di una nuova tecnologia sanitaria.

Il master è indirizzato a:

  • Quadri e dirigenti impiegati presso le aziende farmaceutiche e dei dispositivi medici
  • Esperti e consulenti delle agenzie italiane ed europee preposte alla regolazione, vigilanze e determinazione delle tariffe in ambito biofarmaceutico
  • Personale delle società di consulenza aziendale
  • Rappresentanti del mondo delle industrie ed altri stakeholder del settore
  • Ricercatori e studenti interessati a comprendere il funzionamento del settore biofarmaceutico

Il master offre la possibilità di sviluppare competenze altamente specializzate mediante la scelta di due percorsi: percorso pharmaceutical e percorso medical devices. Il primo si rivolge a tutti coloro che intendono approfondire le tematiche del market access nelle aziende farmaceutiche. Il percorso medical devices in considerazione dell’opportunità offerta dal programma nazionale hta per i dispositivi medici, approfondisce tematiche proprie delle aziende che sviluppano, producono e commercializzano dispositivi medici. Particolare attenzione è dedicata al tema del patient engagement nonché allo sviluppo delle soft skill, sviluppate anche grazie all’utilizzo di simulazioni interattive.

L’ordinamento didattico si caratterizza per l’alta innovatività delle tematiche trattate, grazie anche alla presenza di un corpo docenti altamente qualificato, proveniente non solo dall’Università Cattolica del Sacro Cuore ma anche dalle agenzie italiane, dalle associazioni industriali e dalle aziende stesse.

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superato le relative prove di valutazione, sarà rilasciato il titolo di Master Universitario di II livello in Market Access.

In collaborazione con Altems

Tag: corsi / dispositivit medici / Market Access / master /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Dna

Così il sequenziamento del Dna migliorerà la medicina di precisione

La tecnologia ha permesso di decifrare anche gli ultimi “libri” del genoma umano. Un punto di partenza per perfezionare ulteriormente personalizzazione di diagnosi e cure come spiega Giuseppe Novelli, professore di Genetica Medica dell’Università di Roma “Tor Vergata”

RUBRICHE
FORMAZIONE