Monica Caserta nominata market access & government affairs director di Grünenthal Italia

Pubblicato il: 14 Gennaio 2022|

Grünenthal ItaliaMonica Caserta entra in Grünenthal Italia in qualità di market access & government affairs director; assumerà la responsabilità del market access nazionale e regionale e del government affairs, entrando così a far parte del management team e riportando direttamente ad Aldo Sterpone, general manager di Grünenthal Italia.

La carriera

Ha iniziato il suo percorso professionale in Regione Lombardia, entrando poi in ambito pharma ricoprendo ruoli di diversità complessità, sia in termini di gestione di prodotti sia di gestione risorse. Ha lavorato in filiali italiane di aziende quali Takeda, Wyeth e Gilead e, con la recente esperienza in veste di director value access and policy lead Italy in Bluebird bioItaly, ha acquisito importanti competenze nell’ambito delle terapie innovative.

Ruolo e obiettivi

“Monica Caserta – commenta Aldo Sterpone – avrà il compito di coordinare le attività di accesso al mercato per la filiale italiana del Gruppo, confrontandosi e collaborando con le istituzioni nazionali e regionali con l’obiettivo di valorizzare, con approcci e progettualità sempre più innovativi, l’expertise e il valore di Grunenthal nell’area del dolore”.

“È un’esperienza significativa poter contribuire alla risposta di salute nell’area del dolore ed è importante farlo in una realtà aziendale quale Grünenthal Italia, da sempre attenta al valore dell’innovazione, della collaborazione e della leadership al femminile – conclude Monica Caserta –. Il contesto lavorativo vanta, infatti, politiche volte a migliorare il work-life balance e la flessibilità, così come, analogamente, è sempre più indirizzata alla digitalizzazione e multicanalità”.

Tag: Grünenthal / Market Access / nomine /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Dna

Così il sequenziamento del Dna migliorerà la medicina di precisione

La tecnologia ha permesso di decifrare anche gli ultimi “libri” del genoma umano. Un punto di partenza per perfezionare ulteriormente personalizzazione di diagnosi e cure come spiega Giuseppe Novelli, professore di Genetica Medica dell’Università di Roma “Tor Vergata”

RUBRICHE
FORMAZIONE