Continua la scalata di Amazon nel settore sanitario: comprata One Medical per 3,9 miliardi di dollari

amazon one medical sanità
Pubblicato il: 22 Luglio 2022|

Accordo di fusione tra Amazon e One Medical, società statunitense di cure primarie basata sulla telcnologia che gestisce servizi di assistenza digitale. Secondo i termini dell’intesa Amazon acquisirà One Medical 18 dollari per azione in una transazione interamente in contanti del valore di circa 3,9 miliardi di dollari. Incluso il debito netto di One Medical. Il completamento della transazione è soggetto alle consuete condizioni di chiusura, inclusa l’approvazione da parte degli azionisti di One Medical e l’approvazione normativa. Al termine, Amir Dan Rubin rimarrà Ceo di One Medical.

Cosa fa One Medical

Missione di One Medical è rendere l’assistenza sanitaria di qualità più conveniente e accessibile attraverso una perfetta combinazione di servizi di assistenza alla persona, digitali e virtuali. La società con sede a San Francisco, in California, conta 188 ambulatori e offre un’ampia gamma di servizi di telemedicina. Combina quindi l’assistenza alla persona con la salute digitale e i servizi di assistenza virtuale, rendendo più facile per i pazienti programmare appuntamenti, rinnovare le prescrizioni, accedere a cartelle cliniche aggiornate e migliorare i risultati sanitari

Reinventare l’assistenza sanitaria

“Pensiamo che l’assistenza sanitaria sia in cima alla lista delle esperienze che hanno bisogno di essere reinventate” ha affermato Neil Lindsay, senior vicepresident di Amazon Health Services. “Prenotare un appuntamento, aspettare settimane o addirittura mesi per essere visti, prendersi una pausa dal lavoro, guidare fino a una clinica, trovare un parcheggio, aspettare in sala d’attesa, per poi essere visitati in pochi frettolosi minuti da un medico. quindi fare un altro viaggio in farmacia. Vediamo molte opportunità sia per migliorare la qualità dell’esperienza che per restituire alle persone tempo prezioso”.
“Vogliamo essere una delle aziende che contribuirà a migliorare l’esperienza sanitaria nei prossimi anni” conclude Lindsay. “Insieme all’approccio all’assistenza sanitaria incentrato sull’uomo e basato sulla tecnologia di One Medical, crediamo di poter aiutare più persone a ricevere cure migliori, quando e come ne hanno bisogno”

Investimenti in sanità

L’interesse del colosso dell’e-commerce nel settore sanitario è noto da tempo. Nel 2017 era già attivo nella vendita di farmaci online e si stava preparando a entrare sul mercato americano del commercio online di medicinali etici, ossia soggetti a prescrizione medica. L’anno dopo invece aveva puntato gli occhi direttamene sulle farmacie online, acquisendo PillPack, una farmacia online che offre medicinali con consegne a domicilio. Fino al novembre del 2020, quando il colosso di Jeff Bezos ha lanciato Amazon Pharmacy, la sua farmacia online per l’acquisto di farmaci online dietro prescrizione medica. E l’idea del 2021 di aprire una catena delle farmacie fisiche negli Stati Uniti. Senza dimenticare che già dal 2018 si parla di “Grand Challenge”, un laboratorio segreto che Amazon avrebbe aperto per fare ricerca sul cancro.

Tag: Amazon / amazon pharmacy / Jeff Bezos / one medical / pillpack /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Chirurgia robotica

Più applicazioni e mercato, ma i robot chirurgici sono ancora un lusso

Nonostante cresca il numero degli interventi eseguiti Italia, secondo gli esperti c’è un problema di “robot divide”, legato soprattutto al prezzo e alla manutenzione dei macchinari. La ricerca intanto fa passi da gigante. Mentre in mezzo al dominio dei grandi produttori, spunta un’eccellenza italiana

RUBRICHE
FORMAZIONE