Caricamento Eventi

Codice di Condotta

Codice di condotta MMG: come trattare i dati nel settore sanitario e tutelare il paziente

Virtual Event, 19 maggio 2022, 11.00 – 13.00

Introduzione

La necessità di tutelare i pazienti anche attraverso una corretta gestione delle informazioni riguardanti la loro salute e l’applicazione delle nuove tecnologie alla medicina hanno portato a rivolgere sempre più attenzione al tema del trattamento dei dati in ambito sanitario e alla necessità di uniformare principi e regole volti a disciplinare il trattamento, da parte dei medici deputati alla c.d. assistenza primaria, dei dati sanitari dei pazienti.

In quest’ottica, anche alla luce dell’art. 40 del Regolamento Europeo sul trattamento dei dati personali (GDPR) e delle linee guida di condotta e monitoraggio del Garante europeo, che favoriscono e disciplinano la redazione di codici di condotta, la F.I.M.M.G. (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale) e la F.I.M.P. (Federazione Italiana Medici Pediatri di Libera scelta), con il supporto di Deloitte Italia, hanno lavorato alla redazione del proprio Codice di condotta, destinato ai medici che operano nel settore dell’assistenza primaria (cc.dd. Medici di Famiglia) e ai Pediatri di Libera Scelta.

Il Codice di condotta costituisce, infatti, il metodo più efficace per raggiungere livelli importanti di responsabilizzazione del titolare/medico rispetto alla protezione dei diritti degli interessati/pazienti; inoltre, rappresenta un valido strumento per dimostrare il rispetto delle norme del GDPR con riferimento alla professione medica (nella specie, per medici di medicina generale e pediatri di libera scelta).

In particolare, il Codice contribuisce a colmare le lacune esistenti naturalmente nell’integrazione tra le varie norme fino ad oggi succedutesi sulla protezione del dato e rispetto alla loro concreta applicazione nell’esercizio della professione medica; fornisce, altresì, una straordinaria opportunità per particolari settori, primo tra tutti quello della medicina generale, di riflettere sulle attività afferenti il trattamento dei dati e di comprendere appieno le norme e le misure concrete di protezione degli stessi; infine, offre la possibilità di tutelare al meglio, nel contemperamento concreto di tutti gli interessi in gioco, l’esercizio della professione medica e la soddisfazione delle esigenze del paziente, nel piena conformità ai requisiti richiesti dal GDPR.

Come previsto dalle norme in materia, sono stati individuati, quali soggetti rappresentativi delle categorie interessate (cc.dd. stakeholders) la FNOMCEO (Federazione Nazionale Ordini Medici Chirurghi ed Odontoiatri), l’Associazione Cittadinanzattiva Onlus, nonché due delle maggiori associazioni rappresentative di pazienti affetti da malattie croniche (diabete e malattie reumatiche), con i quali si è tenuta una proficua fase di interlocuzione e consultazione, tramite una piattaforma informatica dedicata, al fine di raccogliere osservazioni, consigli e opinioni sulla bozza del Codice, affinché lo stesso potesse rispondere, nella maniera più efficace, anche alle esigenze degli operatori nel settore della medicina.

L’Ufficio del Garante ha già espresso assenso alla presentazione del suddetto codice e ha individuato i referenti, all’interno del proprio Ufficio, con cui la F.I.M.M.G. e la F.I.M.P., attraverso i rispettivi consulenti, hanno già iniziato una proficua interlocuzione sui temi oggetto di studio.

Il Codice di condotta sarà, infatti, sottoposto all’approvazione dell’Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali, in piena conformità ai dettami del Regolamento (UE) 2016/679 del 27 aprile 2016, al D.Lgs n. 101/2018 e in ossequio alle linee guida redatte a livello Europeo in materia di codici di condotta ed organismi di monitoraggio.

Relatori e agenda

Il 19 maggio 2022 Valeria Brambilla, Life Sciences & Health Care Industry Leader di Deloitte Central Mediterranean, Josephine Romano, responsabile Corporate Compliance di Deloitte Legal Italia, Maria Luisa Maggiolino, Director di Deloitte Legal Italia e referente per il progetto di redazione del Codice di Condotta, insieme ai rappresentanti delle Federazioni che hanno partecipato al progetto, presenteranno il risultato del lavoro e si confronteranno sui possibili sviluppi dell’iniziativa. Inoltre, l’evento vedrà il coinvolgimento di un referente dell’Ufficio del Garante della Privacy, intervistato da Tommaso Stranieri, Partner di Deloitte Risk Advisory, sulle tematiche legate alla cyber security.

Apertura Lavori
Valeria Brambilla -Deloitte

Tavolo di lavoro
Maria Luisa Maggiolino – Deloitte Legal
Dott. Filippo Anelli –  Presidente FNOMCEO Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri
Dott. Silvestro Scotti – Presidente FIMMG Federazione Italiana Medici Di Medicina Generale
Dott. Roberto Caputo – Vice Presidente FIMP Federazione Italiana Medici Pediatri
Dott. Livio Tenerelli – DIPE NTPE Presidenza del Consiglio dei Ministri

Moderatore
Josephine Romano – Deloitte Legal

Videointervista

Dott. Guido Scorza – Componente del Garante per la protezione dei dati personali, Ufficio del Garante Privacy

L’evento è organizzato dal team Life Sciences & Health Care di Deloitte Central Mediterranean, in media partnership con AboutPharma.

Iscriviti gratuitamente

Vuoi rimanere aggiornato sulle iniziative dell’ecosistema di AboutPharma e far parte della nostra community? Iscriviti qui

Titolo

Torna in cima