Oncologia, in Sud Africa indagine contro aumento dei prezzi

mercato farmaceutico
Pubblicato il: 13 Giugno 2017|

La Commissione per la competitività sud africana ha avviato un’indagine contro tre aziende farmaceutiche ree di aver alzato i prezzi di alcuni farmaci antitumorali. Teminkosi Bonakele, capo della Commissione, ha dichiarato a Reuters che a essere sotto la lente di ingrandimento sono Aspen Pharmacare, la maggiore produttrice di generici in Africa (già messa sotto accusa a fine aprile), l’americana Pfizer e la svizzera Roche Holding.
“Abbiamo dei sospetti – ha detto Bonakele – e la ragione è nell’aumento eccessivo dei prezzi dei loro prodotti”.
A mettere la pulce nell’orecchio alle autorità competenti, i listini gonfiati di alcuni medicinali per il tumore ai polmoni distribuiti da Pfizer e per il tumore al seno venduti da Roche. Stessa sorte è toccata ad Aspen, con sede a Durban, che si difende con un comunicato: “I prezzi dei farmaci sono approvati dal Dipartimento di Salute pubblica. Aspen non ha aumentato i prezzi all’infuori dei criteri stabiliti per i listini”.
Nessun commento, invece, da parte delle altre due società.

 

Tag: Aspen Pharmacare / oncologia / pfizer /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
Chirurgia robotica

Più applicazioni e mercato, ma i robot chirurgici sono ancora un lusso

Nonostante cresca il numero degli interventi eseguiti Italia, secondo gli esperti c’è un problema di “robot divide”, legato soprattutto al prezzo e alla manutenzione dei macchinari. La ricerca intanto fa passi da gigante. Mentre in mezzo al dominio dei grandi produttori, spunta un’eccellenza italiana

RUBRICHE
FORMAZIONE