Monkeypox virus, l’Ema avvia la revisione sul vaccino del vaiolo per estenderne l’indicazione

Monkeypox virus vaccino vaiolo
Pubblicato il: 28 Giugno 2022|

Il vaiolo delle scimmie non è per il momento considerata un’emergenza sanitaria. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) Tedros Adhanom Ghebreyesus, che in una nota diffusa dopo una riunione di esperti, ha detto che il vaiolo delle scimmie è una minaccia alla salute la cui evoluzione è preoccupante, ma che al momento non ha raggiunto lo stadio di un’emergenza sanitaria globale. Intanto però il Comitato per i medicinali a uso umano (Chmp) dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha avviato una revisione dei dati per estendere l’uso del vaccino autorizzato in Ue per la prevenzione del vaiolo negli adulti anche al vaiolo delle scimmie.

Effetto sovrapponibile

“Imvanex (questo il nome del vaccino ndr) contiene una forma viva modificata del virus ‘Vaccinia Ankara’, correlato al virus del vaiolo, ed è considerato un potenziale ‘scudo’ anche contro il vaiolo delle scimmie, per la somiglianza tra il Monkeypox virus e il virus del vaiolo” chiarisce l’ente regolatorio europeo. “La decisione di avviare la revisione si basa sui risultati di studi di laboratorio secondo cui il vaccino innesca la produzione di anticorpi in grado di contrastare il virus del vaiolo delle scimmie, contribuendo a proteggere dalla malattia”.

Sì all’importazione dagli Usa

L’Ema ricorda anche che le forniture di Imvanex sono attualmente molto limitate nell’Unione europea. Ma lo stesso farmaco è commercializzato negli Usa come Jynneos ed è autorizzato anche per la prevenzione del vaiolo delle scimmie, motivo per cui si può utilizzare anche in Ue.

Conclude l’Ema: “Considerando la disponibilità limitata di Imvanex, la Task force di emergenza (Etf) dell’Ema ha raccomandato che Jynneos possa essere utilizzato per fornire protezione contro il vaiolo delle scimmie nell’Ue. In questo modo l’Etf intende supportare le autorità nazionali che potrebbero decidere, come misura temporanea, di importare Jynneos dagli Stati Uniti alla luce dei tassi crescenti di infezione da Monkeypox virus in tutta l’Ue”.
Gli effetti collaterali più comunemente riportati con Jynneos, elenca l’Ema, sono “dolore, arrossamento, gonfiore, prurito e indurimento nel sito di iniezione, dolore muscolare, mal di testa e affaticamento”.

Tag: Chmp / Ema / monkeypox virus / vaiolo scimmie /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE