Regione Lazio, Zingaretti confermato commissario per la sanità

regione lazio
Pubblicato il: 11 Aprile 2018|

Il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è stato confermato commissario ad acta per la sanità. Lo ha deciso ieri il Consiglio dei ministro, preso atto dell’esito dell’ultime elezioni regionali. L’incarico, spiega una nota del Cdm, è in continuità con quello svolto finora da governatore e riguarda “l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario regionale, col compito di proseguire nell’attuazione dei Programmi operativi 2016-2018 e negli interventi necessari a garantire, in maniera uniforme sul territorio regionale, l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza in condizioni di efficienza, appropriatezza, sicurezza e qualità”.

Commissariamento, ultimo atto

Il percorso di risanamento della sanità laziale sembra viaggiare comunque su binari sicuri. Come annunciato a dicembre scorso dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, la Regione Lazio uscirà dal commissariamento a partire dal 31 dicembre 2018. Restano, dunque, otto mesi di lavoro. Il Lazio è la seconda Regione a uscire dal commissariamento dopo l’Abruzzo.

Tag: piano di rientro / Regione Lazio / zingaretti /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE