Sclerosi multipla, parte a Milano il Progetto Missed per la diagnosi precoce

Pubblicato il: 17 Novembre 2015|

Creare, per la prima volta sul territorio milanese, un percorso diagnostico-terapeutico dedicato alla diagnosi precoce della sclerosi multipla, attraverso  la realizzazione di un canale preferenziale di collaborazione   tra   un   gruppo  selezionato  di medici  di   medicina  generale e il “Centro Sclerosi Multipla – IRCCS Fondazione Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico”. E’ l’obiettivo del Progetto  “Missed” (MIlan Sistemic Sclerosis for Early Diagnosis), realizzato in collaborazione con la Scuola Italiana di Formazione e Ricerca in Medicina di Famiglia (SIFMed). Grazie a progetto i medici di medicina generale, dopo essersi registrati nella sezione dedicata al progetto sul sito della SIFMed, potranno inviare alla Segreteria del centro specialistico dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano i propri assistiti con sospetta sclerosi multipla. Ai pazienti verrà consegnata una richiesta di “prima visita neurologica” su ricettario del Servizio Sanitario Nazionale, il consenso informato e le indicazioni per raggiungere il centro. Questi ultimi verranno celermente contattati per una prima visita neurologica e verranno effettuate tutte le indagini necessarie all’inquadramento diagnostico e terapeutico.
“E’ un’iniziativa che ci proponiamo di diffondere con tutti i nostri mezzi – ha dichiarato Fiorenzo Corti, segretario regionale di Fimmg Lombardia – in un momento di crisi e di ridisegno del Servizio Sanitario Nazionale, dove slogan e iniziative spesso vuote di contenuti si contano a centinaia,  tutto ciò che migliora l’assistenza ai cittadini e valorizza il lavoro e l’impegno dei medici di famiglia viene accolto con grande interesse dalla nostra Federazione”.

Tag: diagnosi precoce / Fimmg Lombardia / Fiorenzo Corti / sclerosi multipla /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE
RUBRICHE
FORMAZIONE