AboutPharma Digital Awards Special Edition, tutti i vincitori della categoria ‘Professionals’

Pubblicato il: 24 Marzo 2021|

Msd Italia, Teva Italia, Novartis, Janssen, Vivisol e Novo Nordisk. Sono queste le cinque aziende che hanno trionfato nella seconda giornata di premiazione degli AboutPharma Digital Awards Special Edition. Dopo l’esordio nel primo webinar, dedicato alla proclamazione dei vincitori dei progetti legati al mondo dei pazienti, cittadini e al settore animal health, nel secondo appuntamento sono state premiate le idee rivolte al mondo dei “Professionals”.

Le categorie

Dai progetti di education e training, per l’aggiornamento dei professionisti su terapie e soft skill, fino agli strumenti decisionali per la prescrizione dei farmaci, passando per i programmi di alleggerimento burocratico e per il miglioramento della comunicazione verso pazienti e caregiver. Sono solo alcune delle categorie dei progetti rivolti ai professionisti dell’healthcare. Inoltre,  per la prima volta nella storia degli Awards è presente anche la sezione ‘trasformazione digitale e 4.0’, che raccoglie progetti di innovazione-evoluzione-rivoluzione dei processi produttivi in ottica 4.0.Ecco di seguito tutti i podi con i vincitori e i finalisti della secoda giornata.

Engagement del team aziendale

È la categoria dedicata a quei progetti che utilizzano le tecnologie innovative per facilitare l’interazione tra le diverse funzioni aziendali, ottimizzare le risorse interne e promuovere una conoscenza e una cultura generale. Per questa categoria sono state presentate 48 candidature.
Vincitore ex aequo: Msd italia – Msd Challenge 2020; Teva Italia Well@Work
Msd health challenge 2020 è un progetto nato per promuovere il valore del benessere personale, dello “stare bene” e punta all’engagement aziendale attraverso il gioco della competizione. Sviluppata in collaborazione con Healthy Virtuoso, promuove il valore del benessere psico-fisico attraverso l’attività motoria e di mindfulness. Il progetto è strutturato per favorire anche il team building tra persone appartenenti a team diversi.
Finalisti

  • Novartis – Tour the force
  • Pfizer – Digital Ideas Lab
  • Chiesi – Meet the respy expert
  • Gsk – Nuova #CasaGsk

 

Trasformazione digitale e 4.0

La categoria trasformazione digitale e 4.0 viene inserita per il primo anno tra le sezioni degli Awards. Comprende quei progetti che hanno l’obiettivo di migliorare i processi aziendali grazie alla trasformazione digitale e alle tecnologie abilitanti del 4.0 nella filiera del life science. LifeBee e ISPE (International society for pharmaceutical engineering) hanno contribuito alla realizzazione delle linee guida di tale sezione, che ha raccolto 31 candidature. Allo sviluppo di alcuni di questi progetti hanno contribuito, in qualità di partner, Exom, Politecnico di Milano e Webscience.
Vincitore: Novartis – Qc Digiltalization
Il progetto prevede l’integrazione di vari software stand alone di laboratorio in un’unica interfaccia in grado di dialogare con gli equipment, passando da un approccio paper based a integrato e automatizzato con una serie di importanti vantaggi: centralizzazione dei dati in un unico software e possibilità di eseguire l’analisi anche in maniera predittiva, il rilascio del prodotto sul mercato in tempi più rapidi, la riduzione degli errori umani e la maggiore compliance in termini di data integrity.
Finalisti

  • Johnson & Johnson Medical – Resolution Lite – A flexible supply chain solution
  • Chiesi – Tritrial
  • Sandoz – Apollo
  • Molteni – Collaborazione giorno e notte (anche ai tempi del coronavirus)
  • Promeia – Project 101

Aggiornamento e supporto ai farmacisti

I progetti di tale categoria sono pensati per facilitare l’aggiornamento e fornire strumenti di supporto per la pratica e la professione del farmacista, sia territoriale che ospedaliero. Le 12 idee candidate, grazie all’utilizzo di strumenti innovativi, aiutano a migliorare la gestione dell’attività del farmacista, riducono i rischi legati al management dei farmaci in particolare a livello intraospedaliero, promuovono il ruolo della farmacia dei servizi, favoriscono la collaborazione con i dirigenti sanitari, medici, veterinari e caregiver, implementano pratiche di distribuzione del farmaco innovative, incluso l’e-commerce, promuovono la cultura delle preparazioni galeniche in un’ottica di farmacia di prossimità. Allo sviluppo di alcuni di questi progetti hanno collaborato le agenzie Dentsu-Isobar, Edra, Iconomia, Mind In, M&GF.
Vincitore: Janssen – Farmacista ospedaliero 2.0
Per i farmacisti ospedalieri Janssen ha sviluppato un progetto atto a fornire loro un supporto a 360 gradi per lo svolgimento della loro professione. Per gestire tale transizione si è integrato un approccio tradizionale (campagne informative per email) a un altro più orientato alla digitalizzazione (LinkedIn, Janssen Genia, Janssen medical cloud), in modo da poter coinvolgere tutti i farmacisti all’interno di un percorso di innovazione e digitalizzazione.
Finalisti

  • 3F-Lab (First Forward Future Lab) – VR4 Pharmacy Services
  • Dompé Farmaceutici – Portale clienti Dompé
  • Sandoz – Workplace per le farmacie oncologiche
  • Angelini – Piattaforma Digitale Moment
  • Zentiva Italia – TestPoint, esamina la tua salute

Supporto alla professione dei medici

In questo ambito ricadono i progetti che hanno lo scopo di aiutare i medici a svolgere la loro professione nel miglior modo possibile, grazie ad algoritmi decisionali, utilizzo di tecnologie digitali per la facilitazione della diagnosi, programmi gestionali dell’attività clinica, miglioramento della comunicazione del mendico con il paziente e i suoi familiari. In totale sono 48 i progetti candidati. Tra i partner che hanno contribuito allo sviluppo di alcuni progetti ci sono: Ospedale Gaslini, Expert System, Ibm, Kelyon, NetMedica, Pagine Mediche.
Vincitore: Vivisol – Nutrow
Nutrow è una piattaforma che nasce come soluzione per ridurre l’incidenza della malnutrizione nei pazienti. Il monitoraggio avviene da remoto. Più in dettaglio, il progetto favorisce l’appropriatezza prescrittiva; previene e riduce le complicanze da malnutrizione; riduce i ricoveri impropri e migliora la qualità di vita del paziente.
Finalisti

  • SIDeMaSt – Pagine Mediche – Atopia visita virtuale
  • Novartis – Mr. Detect
  • Pfizer – i-GRO
  • Novartis – Open Health Platform
  • Angelini – Hackathon in digital mental health caring for mental in a digital world

Education e training dei medici

La sezione Education e training dei medici racchiude quei progetti che grazie all’uso di strumenti innovativi della digital health (meeting virtuali, realtà aumentata, simulazioni, algoritmi) consentono al medico di migliorare le proprie conoscenze e la pratica clinica. Allo sviluppo di alcuni progetti hanno contribuito EventLab e Team2Be, Lingomed.
Vincitore: Msd Italia – Msd Salute
Msd Salute è un media digitale innovativo che utilizza l’intelligenza artificiale per supportare l’aggiornamento medico-scientifico dei professionisti della salute. Unisce contenuti di valore a strumenti digitali e multimediali innovativi. Msd Salute offre ai professionisti del settore un punto di riferimento per il loro aggiornamento medico-scientifico e per il supporto alla loro pratica clinica.
Finalisti

  • Sandoz – Virtual Orthopedic academy
  • Ibsa Institute biochimique – ialuApp
  • Angelini – MasterMind
  • Johnson & Johnson Medical- SPI Covid-19
  • Biogen Italia- Neurodiem

Comunicazione verso l’healthcare professional

Si tratta di progetti di disease awareness, di educazione ad ampio spettro sia su temi terapeutici che su temi di digital health, progetti di corporate social responsibility destinati all’Hcp. Allo sviluppo di alcuni progetti hanno contribuito Alecria, Impronta, Adv, Dot, Media for health e Pensiero scientifico.
Vincitore: Novo Nordisk – The Congress experience
A seguito delle restrizioni relative ai convegni scientifici e alla trasformazione in congressi virtuali, ‘The Congress experience’ è uno spazio virtuale in cui i medici possono avere un rapido aggiornamento sulle principali sessioni dei congressi internazionali. Per ogni giornata del congresso, è stata realizzata una puntata della Congress experience. Qui i principali esperti si sono alternati sul palco per commentare insieme i simposi più rilevanti, ricreando un ambiente informale che permettesse il networkinig e il dibattito tra e con i partecipanti. È inoltre possibile fruire on-demand di ogni puntata, amplificando e incentivando in tal modo l’aggiornamento scientifico. In sintesi, il progetto è in grado di restituire un rapido aggiornamento scientifico sulle principali novità emerse durante i congressi internazionali e permette la condivisione di opinioni e incentivare il networking tra i medici partecipanti.
Finalisti

  • Msd Italia – App Geco
  • Ibsa Farmaceutice Italia – Ibsa Derma Virtual Congress
  • Nestlé health Science – Nutritional Academy
  • Merck – Dynamic Segmentation
  • Pfizer Rare Disease – Attr-Action Focus

Un’edizione speciale

L’edizione degli AboutPharma Digital Awards di quest’anno si svolge interamente in streaming. Si tratta di un’edizione che ha riscosso particolare successo: le candidature totali ricevute, infatti, sono state 568. I progetti in questione sono stati realizzati da cento diverse società con cui hanno collaborato ben 150 attori diversi. In totale, quindi, oltre 250 attori vanno a costruire la digital health community che ruota attorno agli AboutPharma Digital Awards.
“Abbiamo ricevuto candidature da tantissimi professionisti del settore: società farmaceutiche, biotecnologiche, di medical devices, consumer health, agenzie di comunicazione e digital agencies, pubbliche amministrazioni, centri di ricerca, università, società scientifiche, associazioni di pazienti, startup companies. È proprio il caso di dire che si tratta di un’edizione speciale”, ha commentato Stefania Ambra, Ceo di Hps-AboutPharma
“Anche se distanti e solo online, è emozionante assistere a questa premiazione. Mai come quest’anno i Digital Awards sono stimolanti. Siamo nell’anno del digitale, della telemedicina ed è l’anno in cui le Regioni hanno iniziato anche a legiferare in questo senso”, ha affermato Silvia Stefanelli, titolare dello Studio Legale Stefanelli&Stefanelli, intervenuta come ospite durante la seconda giornata dell’evento.
“Nell’ultimo anno ci sono mancati gli sguardi, i gesti e l’empatia tipici di un relazione umana diretta. Nel medio periodo potremo tornare tutti a incontrarci. Quello che abbiamo visto è che medici associazioni di pazienti e società scientifiche hanno potuto fare un salto quantico nell’utilizzo di strumenti digitali. Proprio per questo motivo tutti i progetti presentati ai Digital awards di quest’anno rappresenteranno un capitolo storico all’interno di questa manifestazione”, ha aggiunto Mario Mauri, Ceo di Media For Health.

Ultimo appuntamento

L’appuntamento per la terza e ultima giornata di premiazioni è per giovedì 25 marzo alle 16:30. Scopriremo i progetti vincitori della categoria ‘Special and best company awards’. Qui il link per partecipare alla diretta.

Tag: AboutPharma Digital Awards 2020 / digital transformation /

CONDIVIDI

AP-DATE
SCELTE DALLA REDAZIONE

Pazienti e scelte sanitarie: ancora non c’è la bussola

Prosegue la contesa su rappresentatività, diritti, competenze: lo scorso 19 ottobre il Tar Toscana ha bocciato un ricorso presentato da circa quindici associazioni contro la delibera 702 che include i pazienti esperti nei processi di acquisto dei dispositivi medici. E il recente atto di indirizzo ministeriale sembra appena un primo passo verso il coinvolgimento dei cittadini

Remedi4all: l’Europa scommette sul valore del repurposing

Il progetto Ue sul riposizionamento di farmaci già esistenti per altre indicazioni terapeutiche prevede il coinvolgimento di 24 istituti europei, coordinati da Eatris e un finanziamento di 23 milioni di euro attraverso il programma Horizon Europe

RUBRICHE
FORMAZIONE